Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il vaccino di AstraZeneca ChAdOx1 nCoV-19 non pregiudica la fertilità ed i risultati di tasso di natalità, studio dice

All'interno di alcune comunità, l'assorbimento vaccino di malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus è stato influenzato dovuto i timori del suo impatto su fertilità. Questo reclamo è stato diffuso malgrado la mancanza di prova supportare, la plausibilità biologica bassa ed i dati che supportano la sicurezza dei vaccini dell'acido ribonucleico del messaggero (mRNA) durante la gravidanza.

Considerevolmente, l'infezione di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2) durante la gravidanza è un fattore di rischio per la malattia e le complicazioni materne severe. Di conseguenza, la perplessità vaccino fra incinto o le donne dell'età di gravidanza ha potuto avere conseguenze significative di salute pubblica.

Studio: Fertilità e risultati di tasso di natalità dopo la vaccinazione di ChAdOx1 n-CoV-19 (AZD1222). Credito di immagine: Studio romantico/Shutterstock.com

Circa lo studio

I ricercatori dall'università di Oxford recentemente hanno analizzato le gravidanze che si sono presentate durante i quattro test clinici di ChAdOx1 nCoV-19 da tre paesi differenti compreso il Regno Unito, il Brasile ed il Sudafrica. Tutti i partecipanti erano dell'età di gravidanza, che è definita come 49 anni o più giovane ed a caso sono stati selezionati per ricevere un controllo vaccino o il vaccino di ChAdOx1 nCoV-19.

All'interno di queste prove, il criterio principale di esclusione era gravidanza; quindi, tutti volontari hanno fornito una prova corionica β-umana negativa della gonadotropina (β-hCG) prima della vaccinazione. Le gravidanze che hanno accaduto la vaccinazione seguente sono state registrate e riflesso fino a tre mesi che seguono la nascita. Il quadro di video indipendente della sicurezza e di dati ha esaminato tutti i risultati di gravidanza.

Risultati di studio

Le gravidanze sono state riferite in 121 (1%) dei 9.755 partecipanti durante queste prove. Donne incinte incluse stabilite dell'analisi di risultato di fertilità le 93, di cui 50 avevano ricevuto il vaccino di ChAdOx1 nCoV-19 e 43 hanno ricevuto il vaccino di controllo.

Donne incluse stabilite dell'analisi di risultato di gravidanza le 107, di cui 72 hanno ricevuto il vaccino di ChAdOx1 nCoV-19 e 35 hanno ricevuto il vaccino di controllo. Una perdita di gravidanza prima di 23 settimane della gestazione è stata classificata come aborto. Le caratteristiche del riferimento erano simili fra i due gruppi, con l'età e l'uso corrente dell'alcool che sono le più grandi variazioni.

Gli autori non hanno trovato prova di un'associazione fra la vaccinazione con ChAdOx1 nCoV-19 ed hanno diminuito la fertilità. Donne nei gruppi vaccino di controllo che avevano ricevuto il ChAdOx1 nCoV-19 o un altro vaccino del mRNA come componente di un programma di vaccinazione nazionale si è escluso dall'analisi dei risultati di gravidanza, che hanno incluso 11 donna vaccinata dopo lo smascheramento e durante la gravidanza e tre chi aveva ricevuto un vaccino del mRNA prima del diventare incinto.

Considerevolmente, non c'era aumento nella tariffa degli aborti nel gruppo di ChAdOx1 nCoV-19 una volta rispetto al gruppo di controllo, ad un rapporto di rischio di 0,67. Registrando l'analisi per ottenere l'effetto dei confounders possibili ha tenuto il rapporto di rischio sotto ma più vicino ad unità a 0,84. Prima dell'analisi, 15 nati vivi e le tre nascite premature si erano presentati nel gruppo di ChAdOx1 nCoV-19. C'erano non neonatali o feti nati morti riferiti in qualsiasi gruppo.

I dati dal Brasile hanno indicato che nessuna chiusura di gravidanza aveva avuto luogo. Tuttavia, nel Brasile, la chiusura di gravidanza è illegale e l'incertezza rimane circa se i rapporti delle perdite iniziali di gravidanza erano tutti realmente dovuto l'aborto. Per scomporre questo in fattori nell'analisi, gli autori hanno combinato l'analisi o della chiusura o l'aborto per tutti i siti, con le analisi separate del sottogruppo per l'aborto da solo e la chiusura da solo, che esclude i dati si è verificato dal Brasile.

Implicazioni

Non c'era prova per suggerire che il vaccino di ChAdOx1 nCoV-19 avesse tutto l'effetto negativo su fertilità. Ancora, donne che hanno ricevuto il vaccino di ChAdOx1 nCoV-19 prima che la gravidanza non non video aumento nel rischio di aborto ed in nessun istanze del feto nato morto quando confrontato alle donne che hanno ricevuto il vaccino di controllo.

Con la quantità in continuo aumento di informazione sbagliata per quanto riguarda le vaccinazioni SARS-CoV-2, l'assorbimento vaccino continua ad essere influenzato. Tuttavia, i risultati quali questi ed altre simili pubblicazioni possono fornire la prova alle donne di sostegno nel prendere le decisioni per quanto riguarda la vaccinazione.

Journal reference:
Colin Lightfoot

Written by

Colin Lightfoot

Colin graduated from the University of Chester with a B.Sc. in Biomedical Science in 2020. Since completing his undergraduate degree, he worked for NHS England as an Associate Practitioner, responsible for testing inpatients for COVID-19 on admission.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Lightfoot, Colin. (2021, October 26). Il vaccino di AstraZeneca ChAdOx1 nCoV-19 non pregiudica la fertilità ed i risultati di tasso di natalità, studio dice. News-Medical. Retrieved on January 24, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20211026/AstraZeneca-ChAdOx1-nCoV-19-vaccine-does-not-affect-fertility-and-birth-rate-outcomes-study-says.aspx.

  • MLA

    Lightfoot, Colin. "Il vaccino di AstraZeneca ChAdOx1 nCoV-19 non pregiudica la fertilità ed i risultati di tasso di natalità, studio dice". News-Medical. 24 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20211026/AstraZeneca-ChAdOx1-nCoV-19-vaccine-does-not-affect-fertility-and-birth-rate-outcomes-study-says.aspx>.

  • Chicago

    Lightfoot, Colin. "Il vaccino di AstraZeneca ChAdOx1 nCoV-19 non pregiudica la fertilità ed i risultati di tasso di natalità, studio dice". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211026/AstraZeneca-ChAdOx1-nCoV-19-vaccine-does-not-affect-fertility-and-birth-rate-outcomes-study-says.aspx. (accessed January 24, 2022).

  • Harvard

    Lightfoot, Colin. 2021. Il vaccino di AstraZeneca ChAdOx1 nCoV-19 non pregiudica la fertilità ed i risultati di tasso di natalità, studio dice. News-Medical, viewed 24 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20211026/AstraZeneca-ChAdOx1-nCoV-19-vaccine-does-not-affect-fertility-and-birth-rate-outcomes-study-says.aspx.