Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Una conduttura di alto-capacità di lavorazione per identificare i nanobodies che mirano e neutralizzano a SARS-CoV-2

I ricercatori negli Stati Uniti hanno sviluppato un redditizio, conduttura di alto-capacità di lavorazione per l'identificazione dei nanobodies efficaci che mirano e neutralizzano al coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo - l'agente che causa la malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus.

Il nanobody più potente il gruppo identificato - RBD-1-2G - tollera la mutazione di N501Y trovata nel dominio dell'ricevitore-associazione (RBD) della proteina di superficie della punta di parecchie varianti SARS-CoV-2.

La proteina della punta media la fase iniziale del trattamento di infezione quando il suo RBD lega all'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2) del recettore cellulare ospite. La punta RBD è un obiettivo primario degli anticorpi dopo la vaccinazione o l'infezione naturale.

Anton Simeonov dagli istituti della sanità nazionali a Rockville, Maryland e colleghi ha trovato che il RBD-1-2G potente nanobody era capace di neutralizzazione delle particelle pseudotyped del virus che contengono N501Y.

Ancora, un modello umano primario del tessuto ha dimostrato che il trattamento di RBD-1-2G-Fc ha diminuito il carico virale dopo l'infezione con la variante B.1.1.7 (alfa) di SARS-CoV-2.

Il metodo descritto qui ha potuto anche essere ampliato ad altre malattie infettive, dice il gruppo.

Una versione della pubblicazione preliminare della pubblicazione è disponibile sul " server " del bioRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

L'esigenza di efficace terapeutica è in corso

Da quando lo scoppio COVID-19 ha cominciato alla fine del dicembre 2019, una risposta senza precedenti fra la comunità scientifica ha provocato rapidamente lo sviluppo di efficaci vaccini contro l'agente causativo SARS-CoV-2.

Sebbene questi vaccini siano stati indicati per diminuire significativamente l'incidenza della malattia e delle ospedalizzazioni severe, l'emergenza delle varianti novelle SARS-CoV-2 che esibiscono la resistenza ad indurre-immunità vaccino ha suscitato inquietudini circa la trasmissione in corso.

L'esigenza di alto-capacità di lavorazione, condutture adattabili capaci dell'identificazione della terapeutica efficace contro SARS-CoV-2 è quindi in corso.

Più circa la proteina della punta e il RBD

Il trattamento di infezione SARS-CoV-2 è mediato dalla glicoproteina virale della punta, che riconosce i ricevitori ospite ACE2 via il suo RBD e contiene il macchinario di fusione stato necessario per l'entrata virale.

Le mutazioni in questa punta sono state implicate nell'infettività virale aumentata e il RBD è il fuoco di interesse intenso per lo sviluppo degli anticorpi di neutralizzazione.

Le varianti multiple di SARS-CoV-2 sono sorto in quale N501 - un residuo chiave del contatto all'interno del RBD - è stato subito una mutazione a tirosina (N501Y). Questa mutazione aumenta l'affinità obbligatoria della punta per ACE2.

Dove i nanobodies entrano?

Le visioni strutturali di come gli anticorpi legano alle varianti SARS-Cov-2 ancora sono necessari e gli anticorpi di neutralizzazione della anti-punta-RBD sono stati isolati dalle piattaforme differenti.

Nanobodies è una classe unica di anticorpi solo catena pesanti che sono un ordine di grandezza più piccolo delle loro controparti integrali.

Nanobodies è stato indicato per riconoscere gli epitopi che sono spesso inaccessibili agli anticorpi convenzionali, in grado di offrire i vantaggi in termini di ottimizzazione delle varianti.

Un altro vantaggio di usando i nanobodies come antivirals è la loro produzione in serie conveniente nei sistemi prokaryotic, nella durata di inutilizzo lunga e nella permeabilità aumentata del tessuto.

Il Cryo-EM dell
Il Cryo-EM dell'analisi obbligatoria Cryo-EM del trimero della punta SARS-CoV-2 e dei nanobodies di RBD (A) dei nanobodies complessati con il RBD (sullo stato) ha rivelato i due modi obbligatori distinti. (B) cima e viste laterali della mappa cryo-EM di S-proteina nel complesso con 3 molecole di RBD-1- 2G (ciano). (C) la vista laterale della S-proteina che evidenzia la regione del monomero della punta raffinata durante il trattamento di immagine è indicata. La densità che contiene il RBD nello stato steso è stata usata per il perfezionamento adatto del modello atomico.

Che cosa i ricercatori hanno fatto?

Simeonov ed i colleghi hanno isolato e caratterizzato gli anticorpi di neutralizzazione del unico dominio SARS-CoV-2 da un raggruppamento delle librerie dei fagi umanizzate della visualizzazione.

Questi nanobodies limitano la punta RBD con le affinità subnanomolar ed hanno neutralizzato sia la punta-proteina pseudotyped le particelle che i virus autentici nei modelli della cellula di mammiferi dell'infezione.

Il nanobody più potente - RBD-1-2G - ha reso una potenza migliore di neutralizzazione e di affinità una volta incorporato nelle modalità bivalenti e trivalenti.

La microscopia elettronica criogenica ha indicato che RBD-1-2G lega un epitopo sul RBD che si sovrappone con la sede del legame per ACE2.

Il RBD-1-2G nanobody era capace di neutralizzazione delle particelle pseudotyped che contengono la mutazione di N501Y, compreso quelli che contengono l'alfa variante.

Un modello umano primario del tessuto dell'interfaccia del aero-liquido della galleria di ventilazione ex vivo ha dimostrato che il trattamento di RBD-1-2G-Fc ha diminuito il carico virale dopo l'infezione con l'alfa sforzo di SARS-CoV-2.

“Uno strumento per attenuare la minaccia delle varianti emergenti SARS-CoV-2„

I ricercatori dicono che i risultati supportano la versatilità di RBD-1-2G come buon prototipo per la progettazione dei candidati nuovi che sono capaci di adattamento alle varianti differenti di SAR CoV-2.

“Questo strategia presentata servirà da strumento attenuare la minaccia delle varianti emergenti SARS-CoV-2,„ essi scrive.

Simeonov ed i colleghi dicono la capacità di schermare rapido le librerie nanobody umanizzate artificiali per identificare le guide compatibili dei raccoglitori per ricambiare le difese immunogene sviluppate dagli agenti patogeni virali.

“Il metodo descritto in questo studio potrebbe anche essere ampliato alle malattie infettive all'infuori di COVID-19 ed il servire da riserva tecnica per la scoperta di neutralizzazione rapida dei nanobodies durante le pandemie future,„ conclude il gruppo.

Avviso *Important

il bioRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, October 26). Una conduttura di alto-capacità di lavorazione per identificare i nanobodies che mirano e neutralizzano a SARS-CoV-2. News-Medical. Retrieved on January 18, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20211026/A-high-throughput-pipeline-for-identifying-nanobodies-that-target-and-neutralize-SARS-CoV-2.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Una conduttura di alto-capacità di lavorazione per identificare i nanobodies che mirano e neutralizzano a SARS-CoV-2". News-Medical. 18 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20211026/A-high-throughput-pipeline-for-identifying-nanobodies-that-target-and-neutralize-SARS-CoV-2.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Una conduttura di alto-capacità di lavorazione per identificare i nanobodies che mirano e neutralizzano a SARS-CoV-2". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211026/A-high-throughput-pipeline-for-identifying-nanobodies-that-target-and-neutralize-SARS-CoV-2.aspx. (accessed January 18, 2022).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. Una conduttura di alto-capacità di lavorazione per identificare i nanobodies che mirano e neutralizzano a SARS-CoV-2. News-Medical, viewed 18 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20211026/A-high-throughput-pipeline-for-identifying-nanobodies-that-target-and-neutralize-SARS-CoV-2.aspx.