Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La vaccinazione SARS-CoV-2 riduce il rischio di parecchi risultati dopo l'infezione dell'innovazione

I ricercatori all'università di Oxford hanno condotto una rappresentazione di studio che la vaccinazione contro la malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus è associata con un più a basso rischio di parecchie conseguenze fra coloro che avverte l'infezione dell'innovazione con il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo.

Maxime Taquet e colleghi dice che mentre già è stabilito che la vaccinazione protegga dall'ospedalizzazione COVID-19, dall'ammissione di ICU e dalla morte, piccolo è conosciuto per quanto riguarda l'effetto di immunizzazione su altri risultati dell'infezione dell'innovazione SARS-CoV-2.

Ora, facendo uso dei dati da una rete elettronica su grande scala delle cartelle mediche, il gruppo ha indicato che l'immunizzazione con almeno una dose vaccino egualmente è associata con un più a basso rischio di altri risultati acuti e post-acuti dopo l'infezione dell'innovazione che non sono stati valutati negli studi precedenti.

Gli esempi di questi risultati supplementari comprendono l'arresto respiratorio, il hypoxemia, il fabbisogno di ossigeno, il tromboembolismo venoso, gli attacchi, il disordine psicotico e la perdita di capelli.

D'altra parte, la vaccinazione precedente non sembra essere protettiva contro vari risultati precedentemente documentati quali le funzionalità a lungo-COVID, l'aritmia, il dolore unito, i disordini di sonno ed i disordini di ansia e dell'umore.

Il gruppo egualmente dice che mentre i vantaggi della vaccinazione erano chiari per le più giovani persone, non erano chiari per quelli di 60 anni o più vecchi.

I ricercatori dicono che i risultati possono contribuire ad informare la pianificazione di servizio, a prevedere gli impatti di salute pubblica della vaccinazione ed ad evidenziare la necessità di identificare gli interventi supplementari per le conseguenze COVID-19.

Una versione della pubblicazione preliminare della pubblicazione è disponibile sul " server " del medRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

Le infezioni dell'innovazione SARS-CoV-2 fra vaccinato ha causato l'allarme

L'osservazione che le persone possono avvertire l'infezione dell'innovazione SARS-CoV-2 malgrado la vaccinazione contro COVID-19 ha causato le preoccupazioni fra i professionisti di sanità ed il pubblico.

Queste preoccupazioni si sono attenuate ad un grado da prova che indica che il rischio di malattia severa (con conseguente ospedalizzazione, ammissione di ICU o morte) è diminuito dalla vaccinazione.

Tuttavia, è poco chiaro come la vaccinazione COVID-19 pregiudica i più vasti risultati dell'infezione SARS-CoV-2 quale tromboembolismo venoso, colpo ischemico, complicazioni e a lungo-COVID neuropsichiatrici. Ancora, la gente unvaccinated può avere comportamenti di salubrità relativi a perplessità della vaccinazione che potrebbe confondere le associazioni con questi risultati.

Che cosa i ricercatori hanno fatto?

Taquet ed i colleghi hanno ottenuto i dati dalla rete elettronica delle cartelle mediche di TriNetX che copre più di 81 milione pazienti, pricipalmente negli Stati Uniti.

Hanno confrontato i risultati di sei mesi dell'infezione SARS-CoV-2 fra le persone che avevano ricevuto un vaccino COVID-19 prima dell'infezione con quelli fra le persone punteggio-abbinate tendenza che non sono state vaccinate contro COVID-19, ma chi aveva ricevuto un vaccino antiinfluenzale. Questo criterio della vaccinazione di influenza ha aiutato il controllo per l'effetto di confusione di perplessità vaccino ed ha collegato i comportamenti di salubrità.

I pazienti vaccinati erano soltanto inclusi se fossero stato infettati con SARS-CoV-2 almeno i 14 giorni dopo amministrazione con uno dei vaccini di Pfizer-BioNTech (BNT162b2), di Moderna (mRNA-1273) o di Janssen (Ad26.COV2.S) approvati per uso negli Stati Uniti.

I risultati erano della decima revisione di malattie) codici ICD-10 (classificazione internazionale che rappresentano 45 conseguenze documentate COVID-19 che sono state registrate fra il 1° gennaiost ed il 31 agosto 2021st.

Che cosa lo studio ha trovato?

Fra 10.024 persone vaccinate con l'infezione SARS-CoV-2, 9.479 sono stati abbinati ai comandi unvaccinated.

Rapporti di rischio per il risultato entro 6 mesi dell
Azzardi i rapporti per il risultato entro 6 mesi dell'infezione con SARS-CoV-2 fra le persone vaccinate contro unvaccinated contro COVID-19. Ora più bassa di 1 indica i risultati meno comuni fra le persone vaccinate. Le barre orizzontali rappresentano gli intervalli di confidenza di 95%. Ogni risultato è un punto finale composito con la morte come componente per indirizzare i rischi in competizione. Il contributo del risultato di interesse all'incidenza globale del punto finale composito è codificato dal colore.

L'amministrazione almeno di una dose vaccino COVID-19 è stata associata con significativamente un più a basso rischio di varie conseguenze SARS-CoV-2 compresi arresto respiratorio, ammissione di ICU, hypoxemia, fabbisogno di ossigeno, ventilazione, tromboembolismo hypercoagulopathy o venoso, attacchi, disordine psicotico e perdita di capelli.

D'altra parte, la vaccinazione precedente non è stata associata con un più a basso rischio per vari risultati precedentemente documentati, compresi le funzionalità a lungo-COVID, l'aritmia, dolore unito, rene, malattia, diabete di tipo 2, affezione epatica, disordine di ansia e l'umore e disordini di sonno.

Ricevendo due dosi vaccino è stato associato con ancora un più a basso rischio per la maggior parte dei risultati. Le associazioni fra la vaccinazione priore ed i risultati dell'infezione sono state tracciate in quelle invecchiate al di sotto di 60 anni, mentre nessun'associazione robusta è stata osservata fra quelle di 60 anni o più vecchi.

Che cosa sono le implicazioni dei risultati?

Taquet ed i colleghi dicono che i dati suggeriscono che COVID-19 la vaccinazione, particolarmente due dosi, sia associata con significativamente un più a basso rischio per vari, ma non tutti, le conseguenze COVID-19 in più giovani persone con l'infezione dell'innovazione SARS-CoV-2.

I vantaggi della vaccinazione non erano chiari fra la gente più anziana, che è un fattore essenziale poiché questo gruppo è ad un rischio aumentato di maggior parte di risultati avversi dopo l'infezione, essi aggiungono.

“I risultati possono aiutare nella determinazione della disposizione di servizio necessaria e sottolinea l'urgenza per identificare l'altro preventivo o gli interventi curativi per attenuare l'impatto di tali conseguenze di COVID-19,„ conclude il gruppo.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, October 28). La vaccinazione SARS-CoV-2 riduce il rischio di parecchi risultati dopo l'infezione dell'innovazione. News-Medical. Retrieved on January 23, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20211028/SARS-CoV-2-vaccination-lowers-risk-of-several-outcomes-after-breakthrough-infection.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "La vaccinazione SARS-CoV-2 riduce il rischio di parecchi risultati dopo l'infezione dell'innovazione". News-Medical. 23 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20211028/SARS-CoV-2-vaccination-lowers-risk-of-several-outcomes-after-breakthrough-infection.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "La vaccinazione SARS-CoV-2 riduce il rischio di parecchi risultati dopo l'infezione dell'innovazione". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211028/SARS-CoV-2-vaccination-lowers-risk-of-several-outcomes-after-breakthrough-infection.aspx. (accessed January 23, 2022).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. La vaccinazione SARS-CoV-2 riduce il rischio di parecchi risultati dopo l'infezione dell'innovazione. News-Medical, viewed 23 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20211028/SARS-CoV-2-vaccination-lowers-risk-of-several-outcomes-after-breakthrough-infection.aspx.