Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio esamina i vantaggi degli inibitori SGLT2 in persone con il diabete di tipo 1

Oltre ad abbassare le glicemie, le droghe del diabete chiamate il cotransporter del sodio-glucosio 2 inibitori (SGLT2) possono fornire ai vantaggi in relazione con cardiovascolare e del rene per la gente il diabete di tipo 2. Uno studio recente esaminato se tali vantaggi egualmente sono sperimentati dalle persone con il diabete di tipo 1. I risultati saranno presentati online ASN rene settimana 2021 al 4 novembre - 7 novembre.

Lo studio ha applicato i motori di rischio di tipo 1 di Steno, i modelli convalidati di previsione per la malattia cardiovascolare e l'insufficienza renale nella gente con il diabete di tipo 1, a 3.660 adulti con il diabete di tipo 1 che sono stati curati dal 2001 al 2016. L'uso degli inibitori SGLT2 è stato collegato con i 6,1% più a basso rischio della malattia cardiovascolare in 5 anni (con fino ad un massimo dei 11,1% più a basso rischio in persone con i segni della malattia renale) e con i 5,3% più a basso rischio di insufficienza renale (con fino ad un massimo dei 7,6% più a basso rischio in quelli con i segni della malattia renale).

Nel nostro studio, abbiamo indicato le riduzioni significative di rischio per la malattia cardiovascolare e l'insufficienza renale con il trattamento dell'inibitore SGLT2 in diabete di tipo 1. Il nostro modello fornisce un preventivo del vantaggio che può saldare i rischi connessi con uso degli inibitori SGLT2 in diabete di tipo 1.„

Elisabeth Stougaard, PhD, autore principale, centro del diabete di Steno, Copenhaghen

Studio: “inibitori del cotransporter 2 del Sodio-glucosio come la terapia dell'aggiunta per il diabete di tipo 1 ed il vantaggio sulla malattia cardiovascolare e renale valutata dai motori di rischio di Steno„