Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'approccio di nanotecnologia può fornire il sollievo di dolore a lungo termine per la gente i denti sensibili

In un australiano in primo luogo, i ricercatori dall'università di Queensland hanno usato la nanotecnologia per sviluppare i modi efficaci di gestire la sensibilità di dente.

Il Dott. Chun Xu dal banco di UQ dell'odontoiatria ha detto che l'approccio potrebbe fornire il sollievo di dolore a lungo termine più efficace per la gente i denti sensibili, confrontato alle opzioni correnti.

“I tubuli della dentina sono situati nella dentina, uno dei livelli sotto la superficie dello smalto dei vostri denti,„ il Dott. Xu ha detto.

“Quando lo smalto dentario è stato logorato e la dentina è esposta, mangiare o bere qualche cosa di freddo o caldo può causare un flash marcato improvviso di dolore.

“I nanomaterials utilizzati in questo studio preclinico possono bloccare rapido i tubuli esposti della dentina ed impedire il dolore sgradevole.

“Il nostro approccio agisce più veloce e dura più lungamente le opzioni correnti del trattamento.

“I materiali potrebbero essere sviluppati in un inserimento, così la gente che ha denti sensibili potrebbe applicare semplicemente questo inserimento al dente ed al massaggio per un - tre minuti.

“Il punto seguente è test clinici.„

La sensibilità di dente pregiudica fino a 74 per cento della popolazione, a volte qualità di vita severamente urtante e richiedere il trattamento costoso.

Se i test clinici riescono la gente trarrà giovamento da questo nuovo metodo che può essere usato a casa, senza la necessità di andare ad un dentista nell'immediato futuro.

“Speriamo che questo studio incoraggi la più ricerca facendo uso di nanotecnologia ad affrontare i problemi dentari.„

Dott. Chun Xu, il banco di UQ di odontoiatria

Il gruppo egualmente ha incluso i ricercatori dall'istituto australiano di UQ per la bioingegneria e la nanotecnologia (AIBN).

Source:
Journal reference:

Cao, Y., et al. (2021) Calcium-Doped Silica Nanoparticles Mixed with Phosphate-Doped Silica Nanoparticles for Rapid and Stable Occlusion of Dentin Tubules. ACS Applied Nano Materials. doi.org/10.1021/acsanm.1c01365.