Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati ora vicino ad eliminare la trasmissione del HIV del madre-bambino, dice l'autorevole ricercatore

Quarraisha Abdool Karim ha passato le tre decadi scorse che studia il HIV e l'AIDS. Ha quello diventato degli epidemiologi principali e dei contributi principali dati del mondo alla comprensione globale di come il HIV pregiudica le giovani donne.

Mentre Direttore scientifico del centro per il programma di AIDS della ricerca nel Sudafrica (CAPRISA), Abdool Karim del socio è stato onorato dagli enti di scienza intorno al mondo per la sua ricerca dirottura sulla prevenzione del HIV.

Ha detto a SciDev.Net che il progresso rapido contro gli scienziati di mezzi di malattia è ora vicino ad eliminare la trasmissione dalle madri infettate agli infanti, che erano stato a circa 30 - 40 per cento.

State ricercando il HIV per 30 anni. Quanto più noi ora conoscono circa il virus che causa l'AIDS, che cosa fanno all'organismo e come noi aiutano le donne a combatterlo?

L'AIDS era inevitabilmente interno ed è ora uno stato cronico e trattabile dovuto una costellazione dei fattori. Ora usiamo la combinazione della droga più avanzata per il trattamento dei malati di AIDS. Gli scienziati potevano sviluppare i antiretrovirals (ARV) e capire la combinazione di antiretrovirals che ci hanno permesso di gestire la replicazione virale. Non abbiamo fermato la replicazione virale in esseri umani, ma possiamo gestirla in moda da poterli vivere essi una vita normale e sana.

Abbiamo usato per avere velociti di trasmissione dalle madri infettate agli infanti di circa 30 - 40 per cento. Siamo vicini ad eliminare la trasmissione come quella. C'erano una serie di bambini che muoiono prima dell'età cinque, ma ora stiamo vedendo l'adolescenza di sbraccio dei numeri crescenti.

Ma in termini di impedire l'infezione HIV, specialmente trasmissione sessuale, rimane una sfida. Quando state parlando del rischio che è collegato con il sesso… è molto un suscettibile pubblica. Ci sono molti tratti morali a. Così “la scienza„ è soltanto l'inizio. Sta ottenendola alle persone che la hanno bisogno - infine, quello è che cosa per me è l'importanza di scienza.

Quanto vicino siamo ad avere uno strumento affinchè le donne possiamo impedire il HIV? Uno che è infallibile ed a lungo termine?

In termini di scienza, questa è probabilmente l'era più emozionante. Nel 2010, abbiamo diviso i risultati da una prova che abbiamo cominciato nel 2006 valutare ad un agente attuale basato ARV - gel del tenofovir - usato dalle donne intorno al sesso ed ha indicato per la prima volta che potremmo impedire l'infezione facendo uso dei antiretrovirals. Egualmente lo parliamo come “la profilassi dell'pre-esposizione„ o preparazione. In modo che sia qualcosa che sia oggi là e disponibile per le donne e gli uomini al rischio.

La maggior parte di nuove prove sono intorno di due mesi ai injectables, o iniezioni semestrali, o innesti che potenzialmente potrebbero essere utilizzati per un intero anno, o una compressa che potrebbe essere catturata una volta al mese. Uno studio è stato terminato di due mesi su un iniettabile, che ha dati realmente emozionanti. Così, che cosa stiamo vedendo nel paesaggio di prevenzione per gli uomini e le donne è un menu delle opzioni. Ma specialmente per le donne, guardano molto come le opzioni contraccettive.

Una cosa che direzione me è che potete avere la scienza, ma quello sempre non combatte la retorica. La gente può scegliere appena semplicemente di non credere che cosa state dicendo. Come trattate con quello?

Trattando COVID-19, come con il HIV, non siamo unici ed isolati. Ma se lo avete negato o non, eravamo vulnerabili e la diffusione del virus. Lo stessi con COVID-19. È una pandemia. Significa che globalmente tutti siamo vulnerabili ed abbiamo veduto i paesi in cui la direzione ha ha lasciato il pubblico giù. E la realtà è che nessuno di noi sono isole.

Ma ci sono egualmente emissioni della fiducia. E se è la fiducia nella scienza e scienziati e il fraternity medico, o se è la fiducia nel governo, essi interamente prossime insieme. Le molte emissioni intorno a perplessità ed a sfiducia ecc, che cosa stiamo vedendo in COVID-19, non proviene in isolamento da altre cose che vanno su.

Voi portate tanti cappelli ora, di cui siete la maggior parte fiero quando pensate alla vostra carriera?

Come scienziato, uno non fa appena la scienza. Uno egualmente esamina l'emissione dell'insegnamento e l'impegno con il pubblico; quello realmente è venuto alla prima linea. La molta scienza che ho fatto è stata informata crescendo nell'apartheid Sudafrica e nell'attivismo. E le cose così di demistificazione, assicurarsi che la gente voi lavori con e specialmente le comunità ed i partecipanti agli studi, realmente capiscono che cosa le loro destre sono. Ed uno deve ricordare la sua cronologia in termini di da dove venite e da come andate e quella definitivamente vi modella.

Source: