Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

COVID-19 è diventato più letale nel Regno Unito alla fine del 2020, l'analisi statistica suggerisce

Una nuova analisi statistica supporta le credenze che COVID-19 è diventato più letale nel Regno Unito alla fine del 2020, mentre però suggerendo che fattori multipli; non appena l'alfa variante del virus che causa COVID-19-; era incolpare di. Patrick Pietzonka dell'università di Cambridge, il Regno Unito ed i colleghi presentano il 24 novembre 2021 questi risultati nel giornale PLOS UNO di aperto Access.

Lo studio come la mortalità di COVID-19 è cambiato col passare del tempo nelle regioni differenti potrebbe contribuire a guidare gli sforzi continuati per indirizzare questa malattia. Mentre semplici, le valutazioni preliminari dell'infezione ed i dati della mortalità suggeriscono che COVID-19 possa diventare più letale nel Regno Unito alla fine del 2020, le analisi più rigorose stanno mancando di.

Per esplorare se COVID-19 effettivamente è diventato alla fine del 2020 più letale, Pietzonka ed i colleghi hanno impiegato un approccio statistico conosciuto come il teorema di Bayes. Ciò ha permesso loro di ricavare statisticamente le più forti conclusioni circa mortalità dai dati settimanali sul numero dei casi e sul numero delle morti dovuto COVID-19 nel Regno Unito. Specificamente, hanno usato il teorema di Bayes per confrontare le previsioni dalle simulazioni matematiche differenti della diffusione COVID-19 e le morti, alcune di cui hanno incorporato hanno aumentato la mortalità.

Questa analisi suggerisce che, in autunno tardo di 2020 nel Regno Unito, COVID-19 effettivamente sia diventato più letale; significando quello la probabilità che una persona infettata morirebbe dalla malattia aumentata.

Le speculazioni priori sostengono che questo aumento nella mortalità è stato determinato dall'alfa variante (B.1.1.7) del virus SARS-CoV-2, che era più contagioso delle varianti precedentemente diffuse nel Regno Unito. Tuttavia, la nuova analisi suggerisce che la mortalità aumentata ad un maggior grado che l'alfa variante abbia rappresentato e che l'aumento nella mortalità ha cominciato prima che l'alfa variante sia stato diffusa.

Questi risultati suggeriscono che, mentre l'alfa variante contribuita a mortalità aumentata alla fine del 2020, altri fattori era egualmente nel gioco. Ulteriore ricerca sarà necessaria identificare quei fattori, ma gli autori suggeriscono che possano comprendere lo sforzo aumentato sui servizi e sul carattere stagionale di sanità; un ciclo stagionale nella severità di un virus che è comunemente - veduto per altre malattie respiratorie come il raffreddore e l'influenza.

Source:
Journal reference:

Pietzonka, P., et al. (2021) Bayesian inference across multiple models suggests a strong increase in lethality of COVID-19 in late 2020 in the UK. PLoS ONE. doi.org/10.1371/journal.pone.0258968.