Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ripetitori vaccino COVID-19 per impedire le infezioni di innovazione SARS-CoV-2 in adulti in buona salute

La pandemia senza precedenti di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) causata dal coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo è rimanere una minaccia contro salubrità globale da quando in primo luogo è stato annunciato l'11 marzo 2020. Da allora, gli Stati Uniti hanno srotolato i regimi della due-dose del BNT162b2/Pfizer e dei vaccini dell'acido ribonucleico del messaggero di mRNA-1273/Moderna (mRNA) contro SARS-CoV-2 nel dicembre 2020. Entrambi vaccini offrono la protezione contro l'ospedalizzazione di COVID-19-related e la morte per almeno sei mesi.

Studio: Titoli dell'anticorpo prima e dopo le dosi di richiamo dei vaccini di SARS-CoV-2 mRNA in adulti in buona salute. Credito di immagine: Tobias Arhelger/Shutterstock.com

La trasmissione del aumentato variante di SARS-CoV-2 B.1.617.2 (delta) dovuto l'immunità d'indebolimento, così con conseguente più alto numero dei casi COVID-19 di estate di 2021. L'aumento improvviso nelle infezioni ha richiesto l'approvazione regolatrice degli Stati Uniti dei vaccini del ripetitore per le persone più ad alto rischio.

Da allora, gli studi sierologici hanno rivelato che c'è un aumento sostanziale nella risposta dell'anticorpo dal prima - la seconda dose dei vaccini del mRNA. Tuttavia, la durata ed il livello di risposta dell'anticorpo alle dosi di richiamo dopo sei mesi della vaccinazione completa sono sconosciuti.

Risposte di comprensione dell'anticorpo ai ripetitori COVID-19

In uno studio recente pubblicato sul " server " della pubblicazione preliminare del medRxiv*, i ricercatori hanno misurato l'immunoglobulina G (RBD) del dominio dell'anti-ricevitore-associazione (IgG) e la neutralizzazione sostitutiva del virus dell'interazione fra la proteina della punta SARS-CoV-2 ed il ricevitore umano (ACE2) dell'enzima di conversione dell'angiotensina, prima e dopo la vaccinazione con i ripetitori in 33 adulti in buona salute. I partecipanti sono stati chiesti di fornire un modulo di e-consenso e le indagini online complete circa il loro stato di cronologia COVID-19 e della vaccinazione.

I partecipanti hanno fornito ai campioni locali della farina di sangue del bastone della barretta prima dell'amministrazione del ripetitore e dei 6-10 giorni dopo la vaccinazione la dose di richiamo. I risultati ottenuti dallo studio sono stati paragonati ai dati raccolti da uno studio a livello comunitario priore facendo uso degli stessi protocolli.

Lo studio a livello comunitario precedente ha misurato le risposte dell'anticorpo dopo l'infezione SARS-CoV-2 o dopo la ricezione della seconda dose del vaccino del mRNA. I partecipanti sono stati categorizzati come sieropositivo o sieronegativo basato sulla presenza di IgG anti--RBD prima della vaccinazione.

Risultati di studio

I dati ottenuti dallo studio hanno indicato che le risposte dell'anticorpo dopo i 6-10 giorni di ricezione della dose di richiamo sono maggiori dell'infezione naturale con SARS-CoV-2, dopo due dosi del vaccino del mRNA e dopo sia l'infezione naturale che la vaccinazione. Considerevolmente, i livelli elevati di IgG del post-ripetitore erano in femmine rispetto ai maschi e negativamente sono stati collegati con l'età.

Più ulteriormente, la variante di delta SARS-CoV-2 ha mostrato l'alta neutralizzazione sostitutiva; tuttavia, questa risposta di neutralizzazione era ancora più bassa di quell'esposizione seguente allo sforzo selvaggio tipo SARS-CoV-2. Nessuna differenza è stata osservata per neutralizzazione variabile di delta SARS-CoV-2 in femmine ed in maschi; tuttavia, la concentrazione inibitoria di 50% (IC50) è stata associata negativamente con l'età.

A) La risposta al vaccino ed al ripetitore di COVID-19 mRNA è stata misurata come anticorpi anti--RBD di IgG dai punti di farina di sangue. La concentrazione mediana di IgG (linea tratteggiata nera) è aumentato dal pre-ripetitore 4.4µg/ml 101.6µg/ml al post-ripetitore (*p<0.001). Le linee punteggiate di Grey rappresenta i campioni appaiati. n=33. B) C'era un post-ripetitore del cambiamento di mediana 25 volte. C) La concentrazione anti--RBD mediana di IgG (linea tratteggiata nera) è indicata. Le persone con il paziente esterno COVID-19 hanno avute una mediana di 1,92 µg/ml (n=76) i 14-42 giorni dopo l'infezione, mentre le persone con una cronologia di COVID-19 seguito dalla vaccinazione erano più alte (60.61µg/ml, n=73, 5-42 giorni dopo la dosend 2). Persone senza una cronologia conosciuta di COVID-19 che erano o sieropositivi o sieronegativo e poi la dose 2 vaccinata ha avuta IgG mediano di 34.15µg/ml (n=181) e di 33.09µg/ml (n=687), rispettivamente. media dei livelli del Pre-ripetitore i 237,9 giorni dopo che 2 dosi del vaccino erano 4,4 µg/ml (n=33) confrontati ad un livello della vaccinazione del post-ripetitore di 101,6 µg/ml (n=33). Le linee punteggiate rappresentano i 25th e 75th percentili. (*p<0.001).

Conclusioni

I risultati hanno indicato che l'amministrazione del BNT162b2/Pfizer o dei ripetitori di mRNA-1273/Moderna può impedire l'avanzamento delle infezioni dovuto la generazione di grandi risposte dell'anticorpo in adulti in buona salute. Più ulteriormente, l'immunità umorale può essere sostenuta per una durata più lunga rispetto a quella che è prodotto dopo la seconda dose vaccino.

Determinate limitazioni connesse con lo studio comprendono il calendario limitato, la piccola dimensione del campione e l'assenza di misure cellulari di immunità. Gli studi futuri possono più ulteriormente esplorare gli effetti dei ripetitori su immunità cellulare.

“Questi dati supportano l'uso dei ripetitori impedire le infezioni dell'innovazione e suggerire che l'immunità umorale possa durare più lungamente di dopo la seconda dose vaccino.„

avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Saurabh Chaturvedi

Written by

Saurabh Chaturvedi

Saurabh Chaturvedi is a freelance writer from Jaipur, India. He is a gold medalist in Masters in Pharmaceutical Chemistry and has extensive experience in medical writing. He is passionate about reading and enjoys watching sci-fi movies.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Chaturvedi, Saurabh. (2021, November 25). Ripetitori vaccino COVID-19 per impedire le infezioni di innovazione SARS-CoV-2 in adulti in buona salute. News-Medical. Retrieved on January 26, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20211125/COVID-19-vaccine-boosters-to-prevent-breakthrough-SARS-CoV-2-infections-in-healthy-adults.aspx.

  • MLA

    Chaturvedi, Saurabh. "Ripetitori vaccino COVID-19 per impedire le infezioni di innovazione SARS-CoV-2 in adulti in buona salute". News-Medical. 26 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20211125/COVID-19-vaccine-boosters-to-prevent-breakthrough-SARS-CoV-2-infections-in-healthy-adults.aspx>.

  • Chicago

    Chaturvedi, Saurabh. "Ripetitori vaccino COVID-19 per impedire le infezioni di innovazione SARS-CoV-2 in adulti in buona salute". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20211125/COVID-19-vaccine-boosters-to-prevent-breakthrough-SARS-CoV-2-infections-in-healthy-adults.aspx. (accessed January 26, 2022).

  • Harvard

    Chaturvedi, Saurabh. 2021. Ripetitori vaccino COVID-19 per impedire le infezioni di innovazione SARS-CoV-2 in adulti in buona salute. News-Medical, viewed 26 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20211125/COVID-19-vaccine-boosters-to-prevent-breakthrough-SARS-CoV-2-infections-in-healthy-adults.aspx.